Mortara-Palamassucchi 23 Febbraio 2014

Le piccole della categoria  L1 ( 38 ginnaste in gara) Messali  Giulia, Lorini  Greta  e Benedetta Rosola hanno aperto la gara e dimostrato di avere un buon repertorio e complessivamente anche una buona tenuta. Ottima la prestazione di Giulia Messali al corpo libero che conquista la prima posizione a questo attrezzo. Non di meno Greta Lorini che si aggiudica il secondo posto al volteggio. Per Benedetta Rosola una tenuta di gara regolare che le permette, nella sua linearità, di stare alla pari con le compagne di squadra. La scelta di gareggiare alle parallele asimmetriche in luogo che ai cinghietti ha penalizzato le tre ‘ginnastine’(persa una media di 3/5 punti). Il valore delle ‘nostre’ è comunque stato notato. La prossima gara,  sempre che non vengano commessi errori, dovrebbe consentire loro di esprimersi al meglio.Classfica finale

  • 8^        Greta Lorini                    punti            55,950
  • 11^        Giulia Messali               punti            54,225
  • 14^        Benedetta Rosola          punti            53,800

La categoria L3 ( 18 ginnaste in campo gara) per Dotti Rebecca, Tomasoni Camilla, Gavazzeni Giada,  Stefini Veronica si dimostra una categoria difficile. La prima classificata delle nostre ginnaste è Camilla Tomasoni con una gara ricca di cadute: caduta in parallela dalla capovolta alla verticale, caduta in trave dalla ribaltata libera e caduta al corpo libero dalla doppia piroetta. Segno che la ginnasta, pur avendo ottime potenzialità, non è ancora in grado di controllare e di portare in gara gli elementi con sicurezza. Il punteggio ai cinghietti è comunque sempre penalizzante .Dotti Rebecca la segue da vicino. Anche lei commette una caduta in parallela ed inoltre perde un elemento ginnico  in trave che finirà per costargli quanto una caduta. Il suo scarso repertorio in parallela e cinghietti non le permette di fare quel salto che invece potenzialmente è alla sua altezza. Stefini Veronica  si presenta in gara con un repertorio sicuro anche se di basso spessore. Ha quindi bisogno di incrementare il valore tecnico e di ripulire il corpo libero. La piccola Giada Gavazzeni ha bisogno di controllare maggiormente la propria emotività. E’ la più giovane di esperienza del gruppo. In un anno Giada ha già incrementato il suo valore tecnico e ora deve solo renderlo sicuro.

Classifica finale

11^ Tomasoni Camilla                   punti 79,575

13^ Dotti Rebecca              punti 77,950

14^ Stefini Veronica                       punti 73,650

15^ Gavazzeni  Giada                    punti 71,700

Chiude la gara L4 ( 12 ginnaste in gara) con Bara Giada e Berti Nicole. Buona e soddisfacente la gara di Giada che, pur con due cadute, si dimostra all’altezza delle compagne di gara. Due punti in più le avrebbero permesso di avvicinarsi al podio. Speriamo sappia far tesoro dell’esperienza e sia in grado di aumentare la sua capacità di tenuta in fase di allenamento.Berti  Nicole,  giovanissima d’esperienza, è entrata quest’ anno in agonismo. Presenta un bagaglio tecnico elementare. La sua linea e la sua capacità espressiva (soprattutto in trave)  le rendono onore ma non bastano. Deve lavorare per recuperare gli anni di ritardo e quindi non c’è spazio per altro.

Classifica finale

9^        Bara Giada      punti  66,850

12^      Berti Nicole      punti   59,675

 

Alla prossima e GAMBA  per tutte !!!!

| + -