Sabato 15 ottobre

sono scese in campo gara le categorie juniores e seniores dell’Estate'83. La prima gara ha avuto inizio alle ore 14,30 con la categoria Seniores. L’Estate 83 è scesa in campo gara rappresentata da Susanna Rota, Nicole Cartella e Deborah Martinazzi. Grandi assenti Nicole Terlenghi e Camilla Romano: Nicole si sta preparando per affrontare la seconda prova di Campionato; Camilla invece sta pazientemente aspettando il momento di ricominciare il recupero a seguito dell'operazione a cui si è sottoposta due settimane fa. Buona anche se non del tutto veritiera la prestazione di Susanna Rota. Susanna paga lo scotto di una forma fisica non ancora recuperata e quindi affronta la prima competizione della stagione con un bagaglio tecnico incompleto. Una banale caduta in trave (suo cavallo di battaglia) le vede assegnare pt. 12,35 mentre il corpo libero, ancora troppo pieno di imprecisioni, le apporta pt. 12,80. Al volteggio Susanna, anche se non ancora pronta, presenta uno yurchenko avvitato che le fa meritare pt. 13,30; in parallela paga lo scotto di una caduta in un esercizio povero di esigenze (pt. 9,65). Susanna chiude così la competizione ai piedi del podio, meritando il quarto posto. Abbastanza buona anche la gara di Nicole Cartella: al termine della prova sarà lei stessa a fare una riflessione. “Credo di poter fare meglio la trave, ne sono all’altezza (pt. 10,65 con una caduta); il corpo libero mi ha soddisfatto anche se con qualche attenzione in più potrebbe rendere qualche decimo sul punteggio finale (pt. 12,90). La parallela è invece per me un problema in quanto non ci ho mai creduto, ho inserito un elemento tecnico in più ma serve altro (pt. 9,50). Il volteggio potrebbe diventare il mio cavallo di battaglia: l’avvitamento è quasi pronto, chissà... forse lo porterò alla prossima gara (pt. 13,55 per il teso presentato)”. Nicole chiude così la competizione alle spalle di Susanna, raggiungendo il 5° posto. La veterana dell'Estate'83 Deborah Martinazzi tenta il rientro nel Campionato di Categoria dopo l’infortunio al ginocchio e l’operazione subita lo scorso anno. La forma fisica non è ancora del tutto a posto e quindi anche il contenuto degli esercizi ne risente, non essendo completo. Qualche insicurezza di troppo la mette in difficoltà, soprattutto alla trave dove merita pt. 8,60. Al volteggio porta lo yurchenko carpiato che le fa meritare pt. 12,00; in parallela ottiene pt. 8,70 e al corpo libero pt. 11,80. Undicesima posizione per Deborah nel concorso generale. dopo le Seniores è il momento delle giovani Juniores: Rebecca Dotti, Giada Gavazzeni, Sofia Corda e Veronica Stefini. Buona la prestazione di Rebecca Dotti a tutti gli attrezzi: Rebecca è giovane ed ancora mancano quindi delle esigenze, anche se trave e corpo libero vengono ben eseguiti ed interpretati. In trave Rebecca esegue un esercizio senza sbavature, semplificato solo nell'esigenza dell'uscita, aggiudicandosi pt. 11,80; al corpo libero termina con una splendida esecuzione alla quale vengono riconosciuti pt. 12,90. Ancora povera di esigenze la parallela (pt. 10,20) mentre il volteggio le fa meritare pt. 12,75. Rebecca conclude la sua prima gara di stagione piazzandosi in 7° posizione. Giada Gavazzeni, con una gara stabile ma completa di esigenze solo alla trave, si aggiudica i seguenti punteggi: al volteggio con un tsukahara raggruppato merita pt. 12,35, in parallela pt. 9,70, in trave (con una caduta) pt. 11,20 e al corpo libero, molto elegante e preciso, si aggiudica pt. 12,55. 12° posto in classifica generale per Giada. Sofia Corda scende in campo gara con grande energia e con grande voglia di gareggiare. Anche per lei un programma non completo di esigenze agli attrezzi, molti elementi sono ancora in studio e quindi la possibilità di migliorarsi è vicina. Al termine della competizione questi sono i punteggi: al volteggio merita pt. 12,70 (tsukahara raggruppato), in parallela pt. 9,15, in trave (con una caduta) pt. 11,05 e a corpo libero pt. 12,35. Sofia si piazza così in 13° posizione. Veronica Stefini si presenta con un bagaglio tecnico migliorato e maggiore è anche la sicurezza da lei acquisita. Veronica paga lo scotto di non essere pulita nell’esecuzione degli esercizi. Anche per lei molti gli elementi tecnici pronti per essere inseriti, ma il lavoro principale da svolgere è sull’esecuzione (gambe, punte…). Al seguito i punteggi di gara: al volteggio si aggiudica pt. 11,50 (con una banale caduta), in parallela pt. 9,35, in trave pt. 10,45 e al corpo libero, eseguito con grinta e dinamismo, pt. 11,50. Veronica conclude la competizione piazzandosi in 14° posizione

 

Grande soddisfazione

per la prima prova a squadra dell’Estate'83 categoria Allieve che ha avuto luogo sabato 24 Settembre a Lodi. Per il campionato di Categoria Superiore C1 sono scese in campo gara le nostre giovani Greta Lorini, Giulia Messali e Benedetta Rosola. Ottima la loro prima prestazione: la gara si apre al corpo libero, attrezzo nel quale la squadra ha totalizzato pt. 52,25. Greta, con un simpatico esercizio ricco di acrobatica, totalizza pt. 17,70. Pt. 17,40 per Giulia (che ha presentato un esercizio ancora da ripulire nelle ampiezze); 17,15 per Benedetta la quale si è destreggiata in un esercizio già completo sia di acrobatica che di coreografia. Il volteggio viene eseguito con salti molto dinamici e precisi, che portano la squadra a totalizzare pt. 52,900. Al termine della parallela, eseguita con precisione e dinamismo, la squadra con punti 156,500 è in testa alla classifica. Sarà la trave, sporcata soprattutto da 3 cadute complessive, a far scivolare in seconda posizione l'Estate'83, portandola alle spalle della Brixia. Un po’ di rammarico per il primo posto sfiorato... anche se la convinzione di poter far di più e meglio è un motore acceso per la seconda prova. Pagelle: Benedetta Rosola: 9,5  Giulia Messali: 9,0 Greta Lorini: 8,5

SERIE C2 - Ottima la prestazione a tutti gli attrezzi della giovane Grace che ha totalizzato un punteggio personale di pt. 65,425: ottimi i salti a volteggio che le meritano pt. 17,225; molto precisa e ben ritmata la trave che le fa aggiudicare pt. 16,00; la parallela, eseguita con molta sicurezza merita pt. 16,3; elegantissimo il corpo libero da pt. 15,90. Buona anche la performance di Naomi che malgrado la poca esperienza in gara (Naomi infatti calcava per la prima volta il campo gara per una competizione così importante come la serie C2), si aggiudica un buon 16,675 al volteggio, pt. 14,9 in parallela e pt. 13,6 al corpo libero. Purtroppo la trave le costerà cara e, con due cadute e la perdita di due elementi di valore il suo punteggio si fermerà a pt. 8,95. La squadra slitta così al sesto posto. Le ginnaste sono però pronte a riprendersi e come dei leoni, sono pronte a mostrare il loro valore alla prossima gara: Grace per stabilizzare ulteriormente la sua posizione e Naomi per affrontare e superare la trave, la cosiddetta “bestia nera” della ginnastica artistica. Pagelle: Grace Bara: 9.5 Naomi Marinucci: 8. Serie C3A: la nostra società si presenta in campo gara con ben tre squadre. La prima squadra classificata, composta da Greta Baffelli e Aurora Nicolini ha chiuso la competizione al 9° posto: molto buone le loro prestazioni a tutti e quattro gli attrezzi. Le altre due squadre, formate l’una da Elena Bergamini e Martha Corsini e l'altra da Emma Balcone, Emma Braghini

Leggi tutto: Prima prova regionale serie C1, C2 & C3A
 

Benedetta, Giulia e Greta

cascano... (ma non in piedi) dalla trave! Brutta caduta alla trave per le tre ginnaste dell'Estate'83 Giulia Messali, Greta Lorini e Benedetta Rosola che lo scorso week end hanno disputato, presso il Palamassucchi di Mortara, la seconda prova regionale del campionato di Serie C1. Fresche del secondo posto conquistato al termine della prima prova, a causa delle troppe imprecisioni e cadute, le nostre giovani sono purtroppo scivolate al terzo gradino del podio. Ottima l’apertura di gara al corpo libero, attrezzo di punta della squadra: Greta merita pt. 17,00, Giulia pt. 17,05 e Benedetta pt. 17,00. Il volteggio, alla seconda rotazione, non fa che confermare l’ottima preparazione del team: come media dei tre salti presentati a Greta vengono assegnati pt. 17,70, a Giulia pt. 17,65 e a Benedetta un ottimo 17,875. Anche la parallela viene superata senza problemi: pt. 17,00 per Greta, pt. 17,05 per Giulia e pt. 16,80 per Benedetta. Sarà quindi solo la “bestia nera” a far scivolare in terza posizione la squadra. Sarà stata colpa della trave che traballa? Delle ginnaste che salgono con troppa paura? Dell’allenamento all’attrezzo? Il risultato è comunque il seguente: pt. 14,00 per Greta, 14,10 per Giulia e 14,20 per Benedetta. 

Oltre alla serie C1, il week-end dell’8/9 ottobre ha visto scendere in campo gara presso il Palamassucchi di Mortara, anche la ginnaste della serie C2 e C3A, che hanno gareggiato per la seconda prova regionale. La seconda prova è stata caratterizzata da qualche errore di troppo anche per le giovani della serie C2: Grace Bara e Naomi Marinucci affrontano la gara con troppe imprecisioni. È la parallela ad aprire la competizione: sia Grace che Naomi commettono due grossi errori che implicano due cadute (rispettivamente meritano quindi pt. 14,85 e pt. 13,70). La trave, secondo attrezzo, vede cadere la “travista” Grace dalla ruota, facendole meritare solo pt. 14,10, mentre Naomi compie qualche sbilanciamento di troppo concludendo un esercizio da pt. 10,40. Il corpo libero vede esprimersi al meglio Grace, che ottiene pt. 15,20; la giovane Naomi invece si blocca dal salto teso omettendo di inserire nella serie il salto avanti totalizzando cosi pt.11,70. Il volteggio vede invece aggiudicarsi due punteggi pieni: pt. 17,375 per Grace e pt. 17,125 per Naomi. Buone invece le prove delle tre squadre di serie C3A. La prima squadra, formata da Greta Baffelli e Aurora Niocolini, si è piazzata con una buonissima gara, inficiata solo da una caduta in trave, al tredicesimo posto con un totale di pt. 111,925. La seconda squadra, composta da Martha Corsini ed Elena Bergamini, malgrado due cadute in trave, si aggiudicano il 24° posto con un totale di pt. 107,675. La terza squadra, composta da Emma Braghini, Emma Balconi e Lisa Rossi con pt. 103,40 chiude la competizione al 30° posto su 48 squadre partecipanti.

 

 

Soddisfatto il Presidente Sergio Ferrari per la buona riuscita del 33° Saggio della Società di ginnastica artistica Estate'83. Per questa manifestazione è stato scelto il tema delle EMOZIONI. Nella prima parte del saggio si sono isibite le ragazze dei Gruppi Base di Rodengo Saiano, Cazzago San Martino, Castelcovati, Lograto, Castrezzato, Ospitaletto, Coccaglio e Travagliato con delle piacevoli coreografie ed esibizioni a trave, trampolino e corpo libero. In questa prima parte del saggio finalmente anche le ragazze dei gruppi base hanno avuto modo di esprimersi, mostrando a genitori, amici e parenti ciò che hanno acquisito durante il corso dell'anno. Un ringraziamento sincero alla nostra Cristina Cavalli che ha organizzato le eleganti e ricercate coreografie del riscaldamento, del gruppo agonismo e preagonismo. Nella seconda parte dello spettacolo, dedicato alle ginnaste del settore gare, si sono esibite le atlete del gruppo in preparazione, promozionale, preagonismo ed agonismo. Si sono alternate esibizioni coreografiche ad esibizioni acrobatiche: le agoniste si sono esibite anche in parallela.
Un grazie particolare alla nostra olimpionica Lia Parolari che con la sua presenza ha dato segno di appartenenza alla grande famiglia dell'Estate'83.Presenti anche un gran numero di autorità dell'Ovest bresciano, che hanno reso un momento formale quale quello delle premiazioni ancora più completo: grazie ad Ugo Ranzetti, Rappresentante del C.O.N.I. Provinciale; grazie al Sindaco Renato Pasinetti, al Vicesindaco ed Assessore Simona Tironi e al consigliere Fabio Platto per Travagliato; grazie al Sindaco Gianandrea Telò per Lograto; grazie al Sindaco Tiziano Belotti e all'Assessore Simone Agnelli per Rovato; grazie al Sindaco Nadia Pedersoli e al Vicesindaco ed Assessore Enrica Fracassi per Flero; grazie al Sindaco Gabriella Lupatini per Castrezzato; grazie al Sindaco Damiano Spada per Roncadelle;grazie al Sindaco Dario Giannini per Torbole Casaglia; grazie all'Assessore Massimiliano Cinquini per Castelcovati; grazie all'Assessore Wolmer Bono per Coccaglio; grazie all'Assessore Giuseppe Danesi per Ospitaletto; grazie all'Assessore Diego Suardi per Torre Pallavicna.

Grazie a tutti i genitori che, numerosi, collaborano tutti i giorni nella gestione della Società, dedicando tanto tempo ed energie alla nostra realtà: senza di voi tutto ciò non sarebbe stato possibile! Grazie al bravissimo fotografo Nico Pancot che ha saputo immortalare i momenti magici di questa emozionante giornata.
Grazie alle allenatrici ed allenatori: Vincenzina Manenti, Georgy Yudenko, Tamara Yudenko, Rodica Demetrescu, Alessandra Corradini, Elena Ferrari, Laura Ventura, Federica Tralongo, Sara Sarnico, Deborah Martinazzi, Valentina Stefini, Veronica Fracassi, Manuela Torriani, Flora Zanotti, Daniele Tedeschi, Magda Pedrali, Claudia Massetti, Francesca Facchinetti, Giada Manera ed al fisioterapista Federico Turtoro.

E soprattutto GRAZIE A TUTTE LE GINNASTE che amano la ginnastica artistica e fanno parte di questa grande FAMIGLIA.

Nella serata è stata fatta l'estrazione dei numeri vincenti della sottoscrizione a premi che trovate qui

 

Pagina 2 di 19

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>
| + -