« Biella tra 'l monte e il verdeggiar.
.
de' piani lieta guardante l'ubere convalle, ch'armi ed aratri e a l'opera fumanti
camini ostenta » (Giosuè Carducci, Rime e ritmi, 1898)

Beh ! Senza scomodare troppo il Carducci la partita biellese si è chiusa bene.
E a dirlo non sono i simpatici buontemponi che si scambiavano commenti e punteggi in ‘WathsApp’ che, ad un certo punto, presi dalla stanchezza e dall’entusiasmo genitoriale, l’hanno venduta grossa (1° - 2° - 3°……) anche se in effetti inverosimile…..ma la nostra D.T. .
Si, la nostra Vinci che ci racconta: Le finali nazionali sono andate bene! Le piccole L1 hanno pagato lo scotto di un programma gara mal gestito che sarebbe troppo difficile da spiegare nei particolari. Hanno presentato buoni esercizi alle parallele asimmetriche, con partenza al massimo, ma sono state valutate pochissimo. Chi invece si è presentata ai cinghietti è stata supervalutata. Speriamo che il prossimo anno si possa assistere ad un competizione più coerente. Bene Benedetta Rosola che ha portato a termine la gara senza errori. Giulia Messali ha gareggiato con grande grinta e determinazione, peccato per l'errore al corpo libero che l’ha penalizzata pesantemente, ottima prestazione agli altri attrezzi con una grande capacita interpretativa. La piccola Greta Lorini ha affrontato il tutto con grande serietà ma la trave rimane la sua bestia nera.....
Su 85 partecipanti:
Benedetta Rosola 59,500 23^ posizione
Giulia Messali 59,375 25^
Greta Lorini 56,275 51^

Leggi tutto: Biella Finale Nazionale Allieve
 

4 maggio 2014 Torri di Quartesolo (Vicenza)

La finalissima non è proprio andata come speravamo ma può capitare e non è certo un problema e……..l’esperienza cresce. D’altra parte Vincenzina sottolinea che Giada è ancora un’allieva e cimentarsi in serie B può comportare emozione e conseguenti complicazioni. Il nostro inviato, Cesare Romano , ci rassegna fedelmente i dati della gara:
Volteggio: La prima ad iniziare è Giada, buon volteggio con un rimbalzo all'arrivo e valutazione p. 11,800; Camilla stoppa bene e consegue un buon 13.050 migliorando di oltre mezzo punto quanto ottenuto in qualifica.
Parallele: Camilla è la prima a partire, esercizio abbastanza preciso che frutta p. 9,550 in linea Giada ottiene p. 9,200 (difficoltà di partenza 11,1 e 11,2).
Trave: purtroppo tre cadute per Giada che ottiene p. 9.450 con ovvia penalizzazione del risultato finale complessivo. Camilla con una caduta raggiunge p. 11,70.
Corpo libero: Giada consegue p. 10,500 senza errori con un esercizio lineare. Camilla fa un rimbalzo nella prima diagonale che penalizza il suo risultato – p. 11,200.
Totale p. 67,800…… tre punti e 4 decimi in meno delle qualifiche di venerdì e dodicesima posizione sulle quindici finaliste. E’ la classica ciambella uscita senza buco …… la squadra valeva certamente un piazzamento tra la terza e la quinta posizione. Avanti ragazze in gamba e……..alla prossima!

 

E’ iniziata nella notte tra martedì e mercoledì nel buio del piazzale del centro commerciale ‘Le Cupole’ di Travagliato.
Organizzazione puntuale, staff di Estate ’83 al completo e grande entusiasmo per l’atteso viaggio verso Roma ma ancor più per incontrare Papa Francesco che, in questo primo anno del suo pontificato, ha portato un soffio di speranza con parole e gesti che accolgono e non escludono nessuno dall’annuncio di gioia del Vangelo.
Non è richiesta nessuna appartenenza, nessuna osservanza ma desiderio di stare insieme in armonia per coltivare quel senso di umanità che solo può suggerire cammini di speranza e di pace anche attraverso fedi diverse.
E così nel riprendere l’esortazione rivolta da Papa Francesco, nell’agosto dello scorso anno, nella Basilica Vaticana ad un gruppo di giovani della diocesi di Piacenza-Bobbio….”Costruire un mondo di bellezza….” le nostre giovani ginnaste, con un buon contorno di allenatori, parenti ed amici, hanno ordinatamente occupato i due pullman noleggiati per raggiungere Piazza S.Pietro.
Viaggio tranquillo e, dopo una sosta finale per sgranchirsi le gambe nei pressi della Capitale, eccoci sul colle Gianicolo per lasciare i pullman alla volta del colonnato del Bernini.

Leggi tutto: Giornata di sole e di … pace!
 

Ecco, ci siamo.....

è l'ultima del campionato di A1 nella cornice del palazzetto di Desio organizza ‘Pro Carate’. Al solito bella cornice di pubblico (5.000 presenti) in una giornata estiva. Le 'nostre' sono in riscaldamento. Forza Franci, Susy, Debby e 'due' Nicole..... Gamba e fiducia nei vostri mezzi è comunque il coronamento del vostro impegno e lavoro.

Prima rotazione corpo libero: Totale 38.300. Deborah tocca la pedana con una mano al termine di una diagonale, tonico e vigoroso esercizio di Nicole Cartella, bella e convincente prova di Nicole Terlenghi.


Volteggio: Totale 40.550 Prova sicura, Ottime alla tavola.

Trave:Totale 36.550. Buona trave complessivamente. Una caduta per Susanna. Forse un po' contenuta la valutazione su Nicole.

Parallele: Totale 32.600 !!! Due cadute per Francesca, esercizio semplificato per Nicole. Buona prova di Deborah.

Prevista amara conclusione. Ottavi nella prova davanti a Savonese e Romana ma è retrocessione in A2 per le scarse prove di Firenze e Torino (noni e decimi rispettivamente). Comunque anche oggi maledetta parallela !!! Buone prestazioni al corpo libero e al volteggio, ben tenuta anche la prestazione alla trave. In particolare buona la prova complessiva di Nicole Terlenghi (51.500) secondo punteggio della gara al corpo libero (13.800).
Ok.... Ora si riparte è la storia dello sport come della vita.
E Vinci rilancia con fiducia e speranza anche nelle giovani leve.

 

Torino Sabato 8 Marzo

Dopo l'esibizione dei Solix ( presenti alle olimpiadi di Torino del 2006) i 4.500 spettatori del PalaRuffini hanno salutato i ginnasti che scendono in pedana.... Le nostre partono al corpo libero:

Nicole Cartella 12.300, Deborah Martinazzi 12.350, Nicole Terlenghi 13.300
Totale 37.95
Buona prova complessiva, bene l'esordio in A1 di Nicole Cartella, hanno tenuto sia Deborah che Terleghi a 0,50 dalla prova di Firenze quando realizzo' la terza posizione della gara al corpo libero .
Volteggio: Susanna Rota 13.350, Deborah Martinenghi 12.900, Nicole Terlenghi 14.150
Totale 40.400
Buon volteggio, con Nicole Terlenghi che conferma sostanzialmente il punteggio di Firenze (14.200)
Lo stesso si può dire di Susanna. Deborah arriva fuori area e viene penalizzata.
Parallele:
Francesca Facchibetti 10.550, Deborah Martinazzi 9.60,Miriam Aribasoiu 11.00
Totale 31.15
Purtroppo non bene in parallela, due cadute , Deborah e Miriam con prestazione sotto il già deficitario punteggio di Firenze. E ora finiamo alla trave...... Dopo lo stop per un giro.
Trave:
Francesca Facchinetti 11.65, Susanna Rota12.65 , Miriam Aribasoiu 13.050
Totale 37.35

Class
Buona prova alla trave senza cadute e proprio di buon livello tecnico. Miriam consegue un ottimo 13.050.
Chiudiamo quindi in decima e ultima posizione! Abbiamo provato a tenere ma al di là dei numerosi guai segnalati, salvo improbabili miracoli, (d'altra parte sempre possibili nello sport) a Desio sarà difficile recuperare posizioni. Ma proprio la legge dello sport insegna..... lavoro, lavoro e crederci....se non altro per il futuro!!
Ora sentiamo che ci racconta Vinci....sintesi.... Maledetta primavera... Nooooo ... Maledetta parallela !!!! .... e naturali riflessioni tecniche e organizzative.....con la fondata convinzione di ampi margini di miglioramento.
MV

 

Pagina 9 di 19

<< Inizio < Prec 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Succ > Fine >>
| + -