E’ iniziata nella notte tra martedì e mercoledì nel buio del piazzale del centro commerciale ‘Le Cupole’ di Travagliato.
Organizzazione puntuale, staff di Estate ’83 al completo e grande entusiasmo per l’atteso viaggio verso Roma ma ancor più per incontrare Papa Francesco che, in questo primo anno del suo pontificato, ha portato un soffio di speranza con parole e gesti che accolgono e non escludono nessuno dall’annuncio di gioia del Vangelo.
Non è richiesta nessuna appartenenza, nessuna osservanza ma desiderio di stare insieme in armonia per coltivare quel senso di umanità che solo può suggerire cammini di speranza e di pace anche attraverso fedi diverse.
E così nel riprendere l’esortazione rivolta da Papa Francesco, nell’agosto dello scorso anno, nella Basilica Vaticana ad un gruppo di giovani della diocesi di Piacenza-Bobbio….”Costruire un mondo di bellezza….” le nostre giovani ginnaste, con un buon contorno di allenatori, parenti ed amici, hanno ordinatamente occupato i due pullman noleggiati per raggiungere Piazza S.Pietro.
Viaggio tranquillo e, dopo una sosta finale per sgranchirsi le gambe nei pressi della Capitale, eccoci sul colle Gianicolo per lasciare i pullman alla volta del colonnato del Bernini.

Leggi tutto: Giornata di sole e di … pace!
 

Ecco, ci siamo.....

è l'ultima del campionato di A1 nella cornice del palazzetto di Desio organizza ‘Pro Carate’. Al solito bella cornice di pubblico (5.000 presenti) in una giornata estiva. Le 'nostre' sono in riscaldamento. Forza Franci, Susy, Debby e 'due' Nicole..... Gamba e fiducia nei vostri mezzi è comunque il coronamento del vostro impegno e lavoro.

Prima rotazione corpo libero: Totale 38.300. Deborah tocca la pedana con una mano al termine di una diagonale, tonico e vigoroso esercizio di Nicole Cartella, bella e convincente prova di Nicole Terlenghi.


Volteggio: Totale 40.550 Prova sicura, Ottime alla tavola.

Trave:Totale 36.550. Buona trave complessivamente. Una caduta per Susanna. Forse un po' contenuta la valutazione su Nicole.

Parallele: Totale 32.600 !!! Due cadute per Francesca, esercizio semplificato per Nicole. Buona prova di Deborah.

Prevista amara conclusione. Ottavi nella prova davanti a Savonese e Romana ma è retrocessione in A2 per le scarse prove di Firenze e Torino (noni e decimi rispettivamente). Comunque anche oggi maledetta parallela !!! Buone prestazioni al corpo libero e al volteggio, ben tenuta anche la prestazione alla trave. In particolare buona la prova complessiva di Nicole Terlenghi (51.500) secondo punteggio della gara al corpo libero (13.800).
Ok.... Ora si riparte è la storia dello sport come della vita.
E Vinci rilancia con fiducia e speranza anche nelle giovani leve.

 

Torino Sabato 8 Marzo

Dopo l'esibizione dei Solix ( presenti alle olimpiadi di Torino del 2006) i 4.500 spettatori del PalaRuffini hanno salutato i ginnasti che scendono in pedana.... Le nostre partono al corpo libero:

Nicole Cartella 12.300, Deborah Martinazzi 12.350, Nicole Terlenghi 13.300
Totale 37.95
Buona prova complessiva, bene l'esordio in A1 di Nicole Cartella, hanno tenuto sia Deborah che Terleghi a 0,50 dalla prova di Firenze quando realizzo' la terza posizione della gara al corpo libero .
Volteggio: Susanna Rota 13.350, Deborah Martinenghi 12.900, Nicole Terlenghi 14.150
Totale 40.400
Buon volteggio, con Nicole Terlenghi che conferma sostanzialmente il punteggio di Firenze (14.200)
Lo stesso si può dire di Susanna. Deborah arriva fuori area e viene penalizzata.
Parallele:
Francesca Facchibetti 10.550, Deborah Martinazzi 9.60,Miriam Aribasoiu 11.00
Totale 31.15
Purtroppo non bene in parallela, due cadute , Deborah e Miriam con prestazione sotto il già deficitario punteggio di Firenze. E ora finiamo alla trave...... Dopo lo stop per un giro.
Trave:
Francesca Facchinetti 11.65, Susanna Rota12.65 , Miriam Aribasoiu 13.050
Totale 37.35

Class
Buona prova alla trave senza cadute e proprio di buon livello tecnico. Miriam consegue un ottimo 13.050.
Chiudiamo quindi in decima e ultima posizione! Abbiamo provato a tenere ma al di là dei numerosi guai segnalati, salvo improbabili miracoli, (d'altra parte sempre possibili nello sport) a Desio sarà difficile recuperare posizioni. Ma proprio la legge dello sport insegna..... lavoro, lavoro e crederci....se non altro per il futuro!!
Ora sentiamo che ci racconta Vinci....sintesi.... Maledetta primavera... Nooooo ... Maledetta parallela !!!! .... e naturali riflessioni tecniche e organizzative.....con la fondata convinzione di ampi margini di miglioramento.
MV

 

Mortara il D.T. Vincenzina Manenti

ci racconta che la nostra squadra ‘A’ si è piazzata al 3° posto con p. 72,600 (alle spalle di Juventus Nova Melzo p. 75,150 e Pro Lissone Ginnastica p. 74,750) ma ha conquistato la 1^ posizione nella classifica finale generale relativa alle due prove regionali del campionato.
La squadra ‘A’ composta da Nicole Cartella (Nave), Camilla Romano (Rovato), Nicole Danesi (Travagliato) e Nicole Berti (Torre Pallavicina) ha primeggiato su un lotto di 43 formazioni provenienti da tutta la Lombardia.
Da menzionare Nicole Cartella che è stata la vera bandiera sia nella prima sia nella seconda prova, con ottime prestazioni al corpo libero, trave e volteggio. Ottima performance anche della giovane travagliatese Nicole Danesi che, malgrado una caduta in parallela, ha dato prova di un ottimo livello di preparazione, l’eleganza ha giocato a suo favore aiutandola a conquistare buoni punteggi sia al corpo libero che alla trave. Ricordiamo che nella prima prova ha gareggiato Camilla Romano che, purtroppo, non ha potuto essere presente nella seconda gara ma che sicuramente sarà in pista per la finale nazionale.
Per la giovanissima Nicole Berti una presenza che significa esperienza da mettere in saccoccia e questa le servirà quando probabilmente verrà schierata ai 4 attrezzi in finale nazionale.
La seconda squadra, composta da Giada Bara (Rovato) e Veronica Fracassi (Travagliato), per la quale si auspicava una buona prestazione, ha visto Giada Bara bloccarsi al volteggio con esito negativo e così determinando lo scivolamento verso il fondo della classifica. Buona la prestazione dell’altra travagliatese Veronica Fracassi. Veronica si cimentava in gara dopo una fase di interruzione della preparazione ed ora gradualmente sta riguadagnando la forma.

 

Mortara-Palamassucchi 23 Febbraio 2014

Le piccole della categoria  L1 ( 38 ginnaste in gara) Messali  Giulia, Lorini  Greta  e Benedetta Rosola hanno aperto la gara e dimostrato di avere un buon repertorio e complessivamente anche una buona tenuta. Ottima la prestazione di Giulia Messali al corpo libero che conquista la prima posizione a questo attrezzo. Non di meno Greta Lorini che si aggiudica il secondo posto al volteggio. Per Benedetta Rosola una tenuta di gara regolare che le permette, nella sua linearità, di stare alla pari con le compagne di squadra. La scelta di gareggiare alle parallele asimmetriche in luogo che ai cinghietti ha penalizzato le tre ‘ginnastine’(persa una media di 3/5 punti). Il valore delle ‘nostre’ è comunque stato notato. La prossima gara,  sempre che non vengano commessi errori, dovrebbe consentire loro di esprimersi al meglio.Classfica finale

  • 8^        Greta Lorini                    punti            55,950
  • 11^        Giulia Messali               punti            54,225
  • 14^        Benedetta Rosola          punti            53,800

La categoria L3 ( 18 ginnaste in campo gara) per Dotti Rebecca, Tomasoni Camilla, Gavazzeni Giada,  Stefini Veronica si dimostra una categoria difficile. La prima classificata delle nostre ginnaste è Camilla Tomasoni con una gara ricca di cadute: caduta in parallela dalla capovolta alla verticale, caduta in trave dalla ribaltata libera e caduta al corpo libero dalla doppia piroetta. Segno che la ginnasta, pur avendo ottime potenzialità, non è ancora in grado di controllare e di portare in gara gli elementi con sicurezza. Il punteggio ai cinghietti è comunque sempre penalizzante .Dotti Rebecca la segue da vicino. Anche lei commette una caduta in parallela ed inoltre perde un elemento ginnico  in trave che finirà per costargli quanto una caduta. Il suo scarso repertorio in parallela e cinghietti non le permette di fare quel salto che invece potenzialmente è alla sua altezza. Stefini Veronica  si presenta in gara con un repertorio sicuro anche se di basso spessore. Ha quindi bisogno di incrementare il valore tecnico e di ripulire il corpo libero. La piccola Giada Gavazzeni ha bisogno di controllare maggiormente la propria emotività. E’ la più giovane di esperienza del gruppo. In un anno Giada ha già incrementato il suo valore tecnico e ora deve solo renderlo sicuro.

Classifica finale

11^ Tomasoni Camilla                   punti 79,575

13^ Dotti Rebecca              punti 77,950

14^ Stefini Veronica                       punti 73,650

15^ Gavazzeni  Giada                    punti 71,700

Chiude la gara L4 ( 12 ginnaste in gara) con Bara Giada e Berti Nicole. Buona e soddisfacente la gara di Giada che, pur con due cadute, si dimostra all’altezza delle compagne di gara. Due punti in più le avrebbero permesso di avvicinarsi al podio. Speriamo sappia far tesoro dell’esperienza e sia in grado di aumentare la sua capacità di tenuta in fase di allenamento.Berti  Nicole,  giovanissima d’esperienza, è entrata quest’ anno in agonismo. Presenta un bagaglio tecnico elementare. La sua linea e la sua capacità espressiva (soprattutto in trave)  le rendono onore ma non bastano. Deve lavorare per recuperare gli anni di ritardo e quindi non c’è spazio per altro.

Classifica finale

9^        Bara Giada      punti  66,850

12^      Berti Nicole      punti   59,675

 

Alla prossima e GAMBA  per tutte !!!!

 

Pagina 9 di 19

<< Inizio < Prec 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Succ > Fine >>
| + -