FERMO: FINALE NAZIONALE SERIE B1 e B2

Buone entrambe le prove della squadra di Serie B, che ha gareggiato lo scorso weekend a Fermo nelle finali nazionali. La squadra era capitanata da Deborah Martinazzi che, tornata finalmente in forma dopo un periodo di stop forzato causato da un'operazione, ha trascinato e portato le sue compagne alla qualificazine facendo 3 ottime prove a parallela, volteggio e corpo libero. Ottimo anche l'apporto della giovanissima Rebecca Dotti che, pronta a tutti e quattro gli attrezzi, pur avendo commesso qualche sbavatura nella gara di qualificazione, ha dato il meglio di sé in finale. Importante anche l'apporto della giovane Giada Gavazzeni a tre attrezzi, che ha presentato molti nuovi elementi, facendo per la prima volta il volteggio in gara. Molto buone anche le travi che Giada Bara ha eseguito sia nella gara di qualificazione che in finale. La finale, contrassegnata da qualche errore di troppo, ha portato la squadra a raggiungere la 9° posizione, lasciando nel complesso molto soddisfatti i tecnici. Le nostre giovanissime della squadra di B2, composta da Veronica Stefini, Sofia Corda e Viola Balducchelli si sono piazzate in 33° posizione (su un totale di 44 squadre). Il risultato raggiunto è comunque buono e prevedibile: Veronica, Sofia e Viola infatti sono ancora giovani ginnaste che hanno avuto l'opportunità di fare esperienza e di misurarsi con sè stesse e con altre ginnaste, portando anche in gara nuovi elementi, senza doversi preoccupare del risultato. Le squadre di serie B risultano essere complessivamente indebolite dall'assenza di Michela Noli e Nicole Berti che si sono infortunate nel corso di questa stagione.

COMPLIMENTI A TUTTE RAGAZZE!!

 
Torino - Maggio 2016
 
Stagione positiva per la Società ginnastica artistica Estate'83 VALDIGRANO: sabato scorso, presso il PalaVela di Torino si è concluso il campionato di serie A nazionale e l'Estate'83 si è confermata tra le migliori 9 squadre italiane mantenendo un posto nel campionato di massima serie. In una gara sudata e combattuta sino all'ultimo decimo, la squadra composta da Nicole Terlenghi, Susanna Rota, Nicole Cartella, Camilla Romano, Nicole Danesi e la riserva Rebecca Dotti ha saputo dar conferma del lavoro e della buona programmazione sportiva seguita in quest'ultimo anno.
Tutte le ginnaste hanno affrontato con grinta questo difficile campionato consapevoli di dover competere con squadre molto forti: quello di quest'anno si è infatti rivelato uno dei Campionati più competitivi di sempre.
La squadra era indebolita dall'assenza della spagnola Cintia Rodriguez Rodriguez, con la quale cogliamo l'occasione per complimentarci per il buon risultato ottenuto nella competizione che l'ha vista indossare i colori della sua nazionale in un incontro amichevole contro la Romania.

Le nostre ragazze, dopo un primo turno in bye aprono la loro competizione a volteggio: buon yurchenko teso per Cartella che merita pt. 13.200; un po' sporcato da un arrivo fuori linea lo yurchenko avvitato di Rota da pt. 13.400; molto buono lo yurchenko avvitato di Terlenghi che, sforando i 14 punti guadagna pt. 13.900.
Secondo attrezzo le parallele: lineare l'esercizio della giovane Danesi che vince la paura e portando il yegher guadagna pt. 11.75; molto buono anche l'esercizio di Terlenghi che, pur prendendo il comaneci, cade da un elemento più semplice perdendo un punto e meritandosi pt. 11.200; pulito il lineare esercizio di Rota che merita pt. 10.90.
La squadra, dopo il secondo bye si sposta in trave: Terlenghi a causa di qualche sbilanciamento di troppo merita pt. 11.950; Rota, pur facendo un'ottima trave, elegante e stoppata in tutti gli arrivi guadagna solo pt. 12.250; buona anche la prova di Cartella che merita pt. 11.750.
La competizione si chiude al corpo libero: le nostre ragazze sanno di dover tentare il tutto per tutto per poter mantenere il loro posto in serie A1 e i loro esercizi vedono quindi inseriti elementi più complessi. La grintosa Rota esegue un buon esercizio ma, a causa di due uscite di pedana perde almeno 6 decimi guadagnando pt. 12.700; l'energica Cartella dà del suo meglio e, grazie a tre diagonali ben stoppate e all'inserimento dello tzukahara merita un super pt.13.500 (9° miglior punteggio di giornata); chiude la gara la giovane Romano che, con la sua energia esegue un buon esercizio, in particolare un ottimo tzukahara, ma che cade poi dall'ultima diagonale, perdendo un punto e meritando pt. 12.200.

La gara si conclude quindi con la nostra squadra che scivola in ultima posizione. La paura di retrocedere è tanta, ma grazie ai buoni piazzamenti delle tre gare precedenti (due ottavi posti e un decimo posto) la squadra può avere il vanto di mantenere il posto che gli spetta nella massima serie.
Il D.T. Prof.ssa Vincenzina Manenti si dice soddisfatta della sua squadra e di come, ancora una volta, il nome di questa realtà nata e cresciuta nella provincia bresciana sia arrivato (e restato) fino alle stelle.

Ed ora, a conclusione di questo campionato, è giunto il momento dei ringraziamenti per questa SERIE A1: grazie al nostro sponsor tecnico SIGOA per i meravigliosi body che anche quest'anno è stata in grado di realizzare; grazie al fisioterapista Federico Turtoro Clark Anna, che ogni giorno, seguendole anche in trasferta, coccola con le sue mani le nostre ragazze; grazie alla coreografa Rodica Demetrescu per i fantastici corpi liberi che meglio sanno esprimere la personalità di ciascuna; grazie agli allenatori Georgy Yudenko e Tamara Yudenko Santo Patrono che trascorrono le loro vite all'insegna del far si che le proprie ginnaste possano migliorare e realizzarsi ogni singolo giorno; un grazie particolare al nostro super D.T. Vincenzina Manenti che gestisce, programma e organizza il lavoro tecnico della società ed allena, sempre con la stessa passione e lo stesso amore di quando ha cominciato la sua carriera, le sue ginnaste. Ed infine grazie alla costanza, agli sforzi, all'impegno e al sudore di Nicole Terlenghi, Susanna Rota, Nicole Cartella, Nicole Danesi, Camilla Romano, Cintia Rodriguez Rodriguez e Rebecca Dotti perchè, senza di voi, il sogno non sarebbe (stato) possibile...

SIAMO UNA VERA SQUADRA!


 

Ancona 5 Marzo 2016

Buona la seconda prova di serie A1 per l'Estate'83 VALDIGRANO che si è svolta lo scorso weekend presso il Palarossini di Ancona. La squadra vestita interamente da SIGOA e composta da Nicole Terlenghi, Susanna Rota, Nicole Danesi, Nicole Cartella, Camilla Romano, Nicole Danesi, la spagnola Cintia Rodriguez Rodriguez e la riserva Rebecca Dotti ha concluso la competizione classificandosi, con punti 132.050 ottava, a 1 punto esatto di distacco dal sesto posto (gara difficile con squadre classificatesi con punteggi poco distanti gli uni dagli altri). Originariamente arrivate 9, a causa di un problema tecnico di assegnazione di un bonus che modificava il punteggio finale di 4 decimi, la classifica è stata infatti poi modificata il giorno successivo dalla fgi.
La squadra ha aperto le danze al corpo libero: un buon esercizio per Nicole Cartella che, grazie al bonus aggiuntivo di 0.20 ottenuto per lo tzukahara ha guadagnato pt. 12.900; ottimo il ritorno in campo gara nella massima serie della grintosa Camilla Romano che si aggiudica un prezioso pt. 13.100; molto bene anche Nicole Terlenghi che si aggiudica pt. 12.800. La squadra, dopo il byte passa poi al volteggio: lo yurchenko teso di Nicole Cartella vale pt. 13.500, mentre lo yurchenko avvitato di Susanna Rota e Nicole Terlenghi fanno guadagnare alla squadra rispettivamente pt. 14.100 e 13.900. Spostandosi poi alle parallele la squadra può vantare tre buone prove: Nicole Terlenghi torna finalmente in scena con un ottimo esercizio completo che le fa meritare pt. 12.650 (tarzan e uscita in doppio); la spagnola Cintia Rodriguez presta il suo prezioso contributo e, con un buonissimo esercizio guadagna pt. 13.600; anche la giovane Nicole Danesi porta finalmente a termine un'ottima parallela da pt.12.200. La squadra conclude la competizione in trave, con esercizi invece poco precisi: pt 11.850 per Nicole Terlenghi; pt. 13.550 per il bellissimo esercizio di Cintia e infine pt. 12.050 per Susanna Rota che, a causa di un problema di salute, non era nella sua forma migliore.
Molto buono lo spirito della squadra che si è dimostrata compatta, con ginnaste mature e sempre pronte a sostenersi; altrettanto buono il lavoro tecnico presentato dalle nostre ragazze!
Si dichiara soddisfatta il D.T. Vincenzina Manenti che, consapevole di avere fatto un importante passo avanti per la salvezza (per un totale di 30 punti speciali), sa che la squadra non può permettersi di abbassare la guardia al prossimo appuntamento, che si terrà al Palalottomatica di Roma il 2 Aprile.

 

Giulia e Grace Campionesse Regionali

È Giulia Messali la campionessa regionale della Lombardia per la categoria L3!

Si è conclusa Sabato presso il Palaunimec di Arcore la seconda prova del campionato regionale di categoria. L'Estate'83, impegnata in campo gara con le ginnaste Benedetta Rosola, Greta Lorini e Giulia Messali chiude la gara con Messali sul secondo gradino del podio e Rosola al terzo; medaglia di legno purtroppo per Greta Lorini che dal quarto posto guarda le compagne con un pensiero:"ce la vediamo alla finale nazionale". Questa seconda prova conferma il risultato della prima, proclamando così Giulia Messali campionessa regionale 2016! Giulia, in questa seconda prova, ha rischiato con nuovi elementi tecnici che dovevano essere affrontati.

Brava Giulia ma brave anche Benedetta e Greta!!!!

È Grace Bara la campionessa regionale della categoria L1 2016!! Dopo il titolo di sabato conquistato da Messali Giulia sono sempre le ginnaste dell'Estate 83 a far parlare di loro. Tocca a Grace Bara conquistare non solo la seconda prova della categoria L1 ma, grazie a questo risultato, anche il titolo di campionessa regionale. Grace porta a termine la seconda prova del campionato con grinta e determinazione. Bene volteggio e ottime parallele. Non ancora al massimo i cinghietti ma si dimostra una tigre in trave. Cosciente che se vuol vincere la gara dovrà farlo con elementi difficili e superiori a quelli portare dalle avversarie gli allenatori decidono di non semplificare il repertorio, pur sapendo i maggiori rischi in cui incorre: chi punta in alto sa di non potersi adagiare, ma Grace non ha paura! Buono l'esercizio in trave con l'inserimento di ruota senza e ribaltata libera. L'uscita in rondata salto rende Grace cosciente di potercela fare. L'esercizio al corpo libero infatti conferma il risultato: Grace è la campionessa regionale L1 2016.

 

Pagina 3 di 18

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>
| + -