Estate 83 vicecampionesse a Jesolo

Grande risultato per le giovani ginnaste dell’Estate 83. Nel campionato di serie C1, la massima serie a livello nazionale delle giovani ginnaste, svoltosi ieri al Pala Arrex di Jesolo, le giovani ginnaste bresciane si sono aggiudicate il titolo di vicecampionesse d’Italia. Davanti a loro solo la ginnastica Brixia.Bara, Lorini, Messali e Rosola fra le migliori d’ItaliaLa squadra composta da Grace Bara (Rovato), Greta Lorini (Travagliato), Giulia Messali (Castelcovati) e Benedetta Rosola (Travagliato) ha coronato un sogno che inseguiva da tempo: classificarsi nei primi posti fra le migliori d’Italia, fra quelle che un domani saranno il futuro della ginnastica artistica a livello nazionale.Un’ottima prova le ha viste entrare nella finalissima a dieci  squadre come seconde, alle spalle della Brixia e davanti all’Artistica 81 di Trieste.Nella gara finale, dove la squadra è scesa in campo gara con Rosola dolorante a una caviglia (non ha potuto quindi eseguire il corpo libero), la lotta è stata dura e sudata sino al termine della competizione. Buonissime le tre prove al volteggio di Rosola, Bara e Messali; meritano sicuramente un plauso le parallele di tutte e tre, eseguite impeccabilmente. La squadra si è spostata poi alla trave, dove, malgrado una caduta della giovane Rosola, la squadra ha mantenuto il vantaggio. E’ stato il corpo libero (eseguito da Bara, Lorini e Messali) a penalizzarle e a farle posizionare sul secondo gradino del podio.

Ottimi risultati anche in C2 e C3

Ottima anche la prestazione della serie C2 con protagoniste Greta Baffelli, Martha Corsini, Naomi Marinucci e Lisa Rossi (quest’ultima infortunata, quindi assente alla finale). Le ginnaste della serie C2, superata la fase di qualificazione, si sono viste aprire le porte della finale disputatasi fra le dieci migliori d’Italia di quella categoria. Ottima sia la prima che la seconda competizione. Buona anche la prova della squadra C3A, composta da Elena Bergamini, Emma Braghini ed Emma Balconi che, pur non essendo andata in finale, ha comunque disputato un’ottima gara. Manenti: “Siamo solo all’inizio”. Grande la soddisfazione

Il direttore tecnico Vincenzina Manenti ha commentato così la trasferta veneta: “Siamo solo all’inizio e la strada è molto lunga. Sicuramente il lavoro fatto fino a ora si dimostra essere produttivo edinizia a dare i primi risultati. Le ginnaste sono davvero grintose, molto dotate e capaci di tenere testa alla gara. Le giovani hanno davanti a sé ginnaste più mature dalle quali si possono far guidare e dalle quali possono imparare molto. Ma anche ginnaste più piccole, per le quali devono essere d’esempio”.

Grande la soddisfazione in casa Estate 83.

 

 

Eboli (Sa) 16-09-2017

L’Estate'83, sponsorizzata Valdigrano, si è presentata alla quarta prova di serie A1 svoltasi a Eboli, e ben organizzata dalla Ginnastica Salerno, con una preparazione non al top a causa delle pause legate alle inevitabili vacanze estive. Le nostre ragazze Greta Lorini, Nicole Cartella, Rebecca Dotti, Benedetta Migliorati, Susanna Rota e Nicole Terlenghi hanno chiuso la gara in 10^ posizione. La squadra nonostante qualche errore (anche la ginnasta straniera Cintia Rodriguez, appena tornata da una prova della coppa del mondo e convocata per i mondiali con la nazionale spagnola, commette due cadute!) riesce grazie a questo risultato aggiunto a quelli delle altre tre tappe, ad ottenere la 7^ posizione nella classifica finale di campionato e garantirsi anche per il prossimo anno la permanenza nella massima serie .

 

CAPARBIETÀ, GRINTA, MATURITÀ E TANTO LAVORO: la terza tappa del campionato di serie A1 si conclude con un ottimo 6° posto per le nostre ragazze. Nicole Terlenghi, Nicole Cartella, Susanna Rota, Benedetta Migliorati, Greta Lorini, la spagnola Cintia Rodriguez Rodriguez e la riserva Rebecca Dotti hanno dato del loro meglio e, rendendosi protagoniste di una grande gara, hanno ottenuto importanti punti per ipotecare la quasi certa salvezza e la conseguente permanenza nel campionato di massima serie.La gara si apre a volteggio dove Nicole, Nicole e Susanna eseguono tre buoni salti: un pò carenti in ampiezza gli avvitamenti, ottimo lo yurchenko teso di Nicole C... Forza ragazze, i margini di miglioramento per poter studiare nuovi elementi ci sono. Buone anche le tre prestazioni alle parallele: la piccola Greta vince la paura ed esegue un buon esercizio; estremamente pulito l’esercizio di Nicole T. che, grazie ad una buonissima esecuzione eguaglia il punteggio della spagnola Cintia Rodriguez Rodriguez la quale, reduce da tonsillite e febbre alta, apporta comunque un grande contributo alla squadra e, mostrando i tanti anni di esperienza che ha alle spalle, porta a casa una parallela e una trave sicure e ben eseguite. Anche gli esercizi alla trave vengono ben eseguiti: ottima la prestazione di Susanna, buona anche quella di Nicole che paga purtroppo una caduta. Esploit infine al corpo libero dove Benedetta, Susanna e Nicole T. eseguono tre esercizi degni di nota, esplosivi, eleganti, precisi ed accattivanti. Entusiasta e fiero delle sue ginnaste il D.T. Prof.ssa Vincenzina Manenti che, forte della 7° posizione nella classifica generale, sa ora di poter affrontare la quarta tappa di campionato, che si svolgerà ad Eboli il 16 Settembre, con molta più tranquillità: le ragazze hanno davanti tutta l’Estate'83 per studiare nuovi elementi, che magari potranno osare all'ultima tappa di campionato... BRAVE RAGAZZE, CONTINUATE COSÌ!!!

 

Al termine del Campionato

di serie C1 la squadra dell’Estate'83, composta da Greta Lorini, Giulia Messali e Benedetta Rosola, sale sul terzo gradino del podio, confermando il proprio valore e concludendo con la medaglia di bronzo il campionato nella sua fase regionale (405,60 il punteggio complessivo, dato dalla somma dei punteggi ottenuti nelle due gare migliori). L’ultima gara le ha viste protagoniste di buone prestazioni al volteggio e in parallela mentre, pur avendo migliorato la loro prestazione, in trave permane ancora qualche piccola lacuna da colmare. Il corpo libero invece, che generalmente è il punto di forza di questa squadra, viene poco pagato in parte anche a causa di qualche errore di troppo commesso dalle giovani ginnaste. Al volteggio le nostre ragazze hanno presentato ciascuna tre buoni salti: Giulia merita pt.18,075, Benedetta pt.17,925 e Greta pt.17,875. Alle parallele la squadra esegue tre buoni esercizi molto puliti, meritando così il punteggio più alto di tutta la gara, con un complessivo di pt.51,20 così suddivisi: Giulia pt.17,45, Greta pt.17,20 e Benedetta pt.16,55. La trave con tre buone prestazioni (un'unica caduta per Greta) fa meritare pt.16,75 a Giulia, pt.16,70 a Benedetta e pt.15,15 a Greta. Il corpo libero chiude poi la gara con punti non all’altezza delle possibilità delle nostre ginnaste: pt.17,00 per Lorini, 16,10 per Messali e 16,00 per Rosola.

La squadra di serie C2, composta da Grace Bara e Naomi Marinucci, dovrà aspettare la classificona nazionale per avere la certezza di partecipare alla finale nazionale di Jesolo. Decime al termine del campionato regionale, Grace e Naomi hanno condotto una terza gara con maggiore convinzione e determinazione. Grace ha affrontato tre attrezzi con esercizi privi di errori; solo in trave un piccolo sbilanciamento ha in parte sporcato la sua prestazione.  Ottima anche la giovane (di esperienza) Naomi la quale, prendendo maggior sicurezza in se stessa, finalmente si esprime al suo massimo. Anche per lei ancora qualche incertezza in trave ma sicuramente il percorso in salita che ha realizzato la fa uscire vincente da questa terza prova. 

SERIE 3CA. La squadra migliore, formata da Greta Baffelli e Aurora Nicolini, conquista il 12° posto con pt.111,075. Buone tutte le prestazioni delle due ginnaste, che sono state prive di cadute e di grandi sbilanciamenti. Anche Greta e Aurora, in questa fase regionale, hanno fatto un percorso tutto in salita, migliorandosi sempre di più. Diciassettesimo posto con un totale di pt.110,150 per la seconda squadra dell’Estate'83 formata da Emma Braghini, Emma Balcone e Lisa Rossi. Ottima la prestazione per tutte le ginnaste che hanno affrontato con grinta la competizione: con un pizzico di fortuna in più avrebbero forse potuto superare la prima squadra. Bravissime anche loro: il lavoro premia sempre. Diciannovesimo posto con pt.108,750 per la terza squadra formata da Elena Bergamini e Martha Corsini. Peccato per le cadute in trave della giovanissima Elena che non ha saputo controllare l’emozione di un primo errore. La squara comunque nel complesso ha sostenuto un'ottima mpetizione. 

 

Pagina 1 di 19

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ > Fine >>
| + -